Go Back

Pasta frolla sablè farcita con composta biologica di mango, fragole e pistacchi

La ricetta della pasta frolla sablè al profumo di vaniglia, perfetta per preparare biscotti e crostate. Qui la mia versione della crostata farcita con composta biologia di mango, fragole e pistacchi
Preparazione15 min
Cottura35 min
Tempo totale50 min
Portata: Breakfast, Cake, Dessert
Cucina: Italian
Keyword: ricetta crostata, ricetta crostata farcita, ricetta dessert, ricetta dolce, ricetta frolla sablè, ricetta pasta frolla, ricetta per colazione
Porzioni: 1 teglia da 24 cm di diametro
Chef: Silvia Tremolada

Ingredienti

  • 500 g farina
  • 250 g burro freddo e tagliato a cubetti
  • 200 g zucchero semolato o di canna integrale
  • 1 tuorlo
  • 1 uovo *
  • 1/2 baccello di vaniglia

* Se preferite ottenere un impasto più friabile, potete sostituire l'uovo con altri 3 tuorli

    Istruzioni

    • Per la pasta. Per prima cosa, versate la farina nella ciotola di una planetaria, unite il burro freddo a cubetti e cominciate a impastare. Non importa che il macchinario lavori velocemente perché in questa prima fase è necessario che ogni singola particella di farina sia coperta dal burro per diventare così impermeabile. Questo fa si che, durante la cottura, l’impasto risulti friabile e morbido.
    • Una volta ottenuto un composto sabbioso, aumentate leggermente la velocità della planetaria per fare in modo che i due ingredienti si incorporino bene e aggiungete lo zucchero, i semi di vaniglia, i tuorli e l’uovo. Finite di amalgamare manualmente il composto su una spianatoia, formate un panetto da avvolgere nella pellicola alimentare e lasciatelo riposare in frigorifero per un paio d’ore. Il riposo servirà per stendere meglio la pasta con il vostro mattarello e per poterla modellare evitando di romperla.
    • Per la crostata. Stendete la frolla con l’aiuto di un mattarello e disponetela in una tortiera adatta alle crostate, che avrete precedentemente imburrato e infarinato.
    • Eliminate il bordo in eccesso, copritela con un foglio di carta da forno e adagiatevi sopra dei fagioli che coprano bene la base e sostengano i bordi della frolla. Questo servirà, appunto, per preservare la base della crostata e per evitare che i suoi bordi cedano durante la cottura.
    • A questo punto, infornate la torta a 180° per 30-35 minuti, fino a che non vi sembrerà leggermente dorata. Lasciatela intiepidire e farcitela con la composta di mango e qualche pistacchio.
    • Infornate la torta ancora per qualche minuto, fino a che la marmellata non si sarà solidificata un poco. Guarnite infine con le fragole fresche e, se volete, con qualche foglia di menta.
    • Un’alternativa alla classica ricetta prevede l’uso dell’olio al posto del burro. Basta sostituire 250 g di burro con 70 g di olio extravergine d’oliva. La consistenza dell’impasto, ovviamente, non sarà la stessa ma il risultato finale sarà più croccante.