Go Back

Insalata di asparagi e uova fondenti

Silvia Tremolada
Un'insalata a base di rucola, asparagi selvatici e uova dal cuore morbido, che rendere onore alla primavera e inaugura il periodo di festa che ci aspetta. La puoi gustare come piatto unico per un pranzo sfizioso, oppure la puoi presentare come antipasto in occasione di una cena con amici o famiglia.
Preparazione 10 min
Cottura 15 min
Tempo totale 25 min
Portata Salad, Side Dish
Cucina Italian
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 190 g asparagi selvatici
  • 65 g anacardi
  • 60 g rucola
  • 55 g pane
  • 4 uova
  • 1 limone (la scorza e il succo)
  • q.b. sale affumicato
  • q.b. pepe
  • q.b. olio extravergine

Istruzioni
 

  • Per prima cosa, lavate bene gli asparagi e puliteli eliminando la parte in fondo più dura e fibrosa. Sbollentateli per circa 10 minuti, fino a che non si saranno leggermente ammorbiditi. Volendo, potete anche utilizzare gli asparagi comuni al posto di quelli selvatici, molto più sottili. Il procedimento sarà lo stesso, ricordatevi solamente di tagliarli a meta per il lungo prima di cuocerli. Scolate i vegetali in una ciotola con acqua fredda* e, dopo averli
    lasciati riposare qualche minuto, uniteli alla rucola.
  • Condite l’insalata con un filo di olio evo, la scorza grattugiata di mezzo limone e qualche goccia del suo succo. Nel frattempo, scaldate bene una padella e tostate a fuoco vivace il pane tagliato a cubetti assieme agli anacardi, fino a che non diventeranno dorati e croccanti.
  • Cuocete le uova intere in abbondante acqua bollente per 6 minuti. Mi raccomando, la cottura deve essere rispettata alla perfezione per poter ottenere un uovo dalla consistenza esterna soda e dal tuorlo morbido. Lasciatele intiepidire e sbucciatele delicatamente in modo da non rovinare l’albume.
  • A questo punto, potete assemblare il piatto: disponete prima un letto generoso di insalata, poi gli asparagi, cospargete il pane con gli anacardi e disponete infine le uova aperte, in modo tale che il cuore cremoso possa uscire leggermente. Condite infine con un filo di olio, il sale affumicato e un pizzico di pepe. Gustate tiepido.
  • *Per preservare il colore verde dei vegetali dopo una cottura prolungata in acqua bollente, è necessario immergerli in abbondante acqua fredda o in ghiaccio. Questo procedimento, infatti, permette di bloccare l’attività enzimatica del vegetale, evitando la sua
    ossidazione e mantenendo quindi il suo colore vivido e brillante.
Keyword contorno, healthy, insalata, piatto unico, primavera, stagionale