Ingredienti

per una teglia 22x30cm

per la base:
400gr di semolino
175gr yogurt bianco naturale (0,1%)
100 gr di zucchero di canna
70 gr di burro morbido
2 uova medie bio
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiai di pinoli
1 fialetta di estratto di vaniglia
1/2 fialetta di estratto di fiori d’arancio

per lo sciroppo:
200gr di miele millefiori
100gr di zucchero di canna
1/2 limone, il succo

Preparazione

Lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete quindi l’estratto di vaniglia e quello di fiori d’arancio, di seguito in quest’ordine: le uova, il semolino, il lievito, il bicarbonato, e infine lo yogurt sembre mescolando bene.

Ottenuto un composto omogeneo versatelo nella teglia ricoperta in precedenza con la carta da forno e stendetelo bene con l’aiuto di una spatola a lama liscia (in acciaio o silicone non cambia).
Attendete che il composto si “assesti” per un minuto  poi costargetelo con i pinoli.
Infornate a forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti, fino a che la superficie del dolce non risulti dorata.
Nel frattempo preparate lo sciroppo dolce mettendo il miele e lo zucchero in un pentolino a fuoco basso, con 5cl di acqua e il succo di limone, fino a che lo zucchero non risulti sciolto completamente.
Quando sarà pronto sfornate il dolce e irroratelo con lo sciroppo (anche se vi sembrerà troppo versatelo tutto perchè poi la base al semolino lo assorbirà completamente).
Tagliare poi a rombi e attendere che si raffreddi prima di servire.
Io addirittura lo preferisco il giorno dopo.
Sigrid consiglia di aggiungere eventualmente un cucchiaio di yogurt, io invece ve lo consiglio abbinato ad un tè ai frutti rossi.
Trovo che i due sapori si sposino perfettamente.
Seguimi

per ricevere ogni nuovo post nella tua posta elettronica.

Aggiungiti al gruppo

HOME RICETTE CONTATTI
facebook flickr tumblr twitter google_plus email pinterest
iscriviti alla newsletter